ROCKSTAR  settembre 1996

 

Fiaba

I Fiaba raccolgono l’energia di gruppi come Iron Maiden e la tramutano “progressivamente” senza essere una progressive band, via le tastiere, via i solismi e le chitarre elettriche diventano una base ritmica giocata sui tempi terminati tipici della musica popolare. “La musica dei Fiaba viene da un vero e proprio progetto, più che la tecnica fine a se stessa – dice Bruno Rubino, batterista del gruppo – ci interessa la creatività legata all’innovazione, in questo senso apprezzo molto i lavori di gruppi come Fates Warning o Watchtower”. Nel primo lavoro prevaleva l’atmosfera boschiva e fatata legata all’immaginario, la musica adesso è ancora più dura. Strana la proposta dei Fiaba: non appartiene ne all’haeavy metal ne al rock progressivo eppure ha successo perché piace ai cultori di entrambi i generi.

 

GIANNI CARACOGLIA