Fiaba Forum

Fiaba Forum
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Fiaba
 Fiaba Fan Forum
 LUSTRASTELLE
 Forum Bloccato
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

wayward son
Membro Master


Regione: Lazio
Prov.: RM
Città: Roma


524 Messaggi

Inserito il - 17 ottobre 2006 : 12:36:16  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di wayward son Invia a wayward son un Messaggio Privato
Ma sto lustraminchie ha finito di lustrare?
Che fine ha fatto?
Quanto manca?

Il popolo ha fame. Gli orchi mormorano. I nani si stanno spazientendo. Le fate spettegolano.

Carry On My Wayward Son

red jester
Membro Medio

Città: palermo


164 Messaggi

Inserito il - 17 ottobre 2006 : 13:31:59  Mostra Profilo Invia a red jester un Messaggio Privato
Grande POST fratello!!!
tanto di cappello(ovviamente a tre punte..)!!!
Torna all'inizio della Pagina

Ramuel
Membro Attivo



Regione: Lombardia
Prov.: Brescia
Città: Gardone V.T.


251 Messaggi

Inserito il - 17 ottobre 2006 : 20:19:31  Mostra Profilo  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di Ramuel Invia a Ramuel un Messaggio Privato
Io sono fiducioso! Per me non manca molto!

Every tear I shed rejoin me to Heaven
http://ilmiopensiero.forumer.com
Torna all'inizio della Pagina

Tod
Nuovo Arrivato




34 Messaggi

Inserito il - 17 ottobre 2006 : 21:17:40  Mostra Profilo Invia a Tod un Messaggio Privato
Eccolo!!!!
Il Lustrastelle

Tanti anni fa c'èra un omino che andava in giro portandosi in spalla una scala lunghissima, tanto lunga che se guardavi l'inizio non vedevi la fine e se guardavi la fine non vedevi l'inizio.
Una sera vide un villaggio e vi entrò.
Ai viandanti nella piazza chiese se poteva lavorare.
Gli chiesero che lavoro facesse.
Lui rispose: "Io sono il lustrastelle, pulisco le stelle del vostro cielo quando sono sporche e non brillano bene".
Gli uomini del villaggio gli risposero: "Va bene, fai pure".
Le prime stelle iniziavano timidamente a farsi vedere nella parte più scura del cielo man mano che il buio si espandeva e l'ultima luce sulla scia del tramonto si spegneva per far posto alla notte. Il lustrastelle vide che quel cielo aveva bisogno di una bella manutenzione poiché le sue stelle erano davvero opache.
Prese la scala e la posò sulla prima stella, ci salì e cominciò a strofinarla fino a ridonarle la brillantezza originale.
Scese e pose la scala sulla seconda e così via.
Lavorò tutta la notte fino a quando le stelle lo salutarono per lasciare posto all'aurora del mattino.
Posò la sua scala per terra e si accovacciò sotto ad un porticato e subito si addormentò.
Gli uomini del villaggio lo vedevano mentre, esausto, dormiva e non gli davano più di tanto attenzione.
La giornata passò come una delle tante e venne sera.
Quando di nuovo il giorno fece posto all'incalzante buio e le prime stelle cominciarono a mostrarsi qualcuno là in quel villaggio, uscendo di casa, si accorse di una cosa strana.
L'indaco del cielo era bucato da gocce di argento vivo, da sfavillanti luci un poco tremolanti e quasi accecanti.
Il firmamento sembrava una festa di fuochi artificiali ed illuminava il villaggio come se ci fosse la luna.
I primi che videro quello spettacolo rimasero imbambolati a bocca
aperta e col naso all'insù.
Alcuni corsero in casa a chiamare gli altri e dopo poco tutto il villaggio era per strada con gli occhi rivolti al cielo.
In tutto il villaggio si sentiva solo: "Ohhhhhh".
Subito gli uomini del villaggio capirono che il merito di quello spettacolo era di quell'omino minuto ed infreddolito che non si era ancora svegliato per la stanchezza accumulata la notte passata. Decisero di fare una festa in suo onore che sarebbe durata tutta la notte con danze, giochi, musica e libagioni.
Andarono da lui e lo svegliarono quasi spaventandolo.
Lui vide la frenesia del villaggio e non capiva cosa stesse succedendo.
Le donne si fiondarono in casa a preparare le cose più prelibate e le specialità del villaggio.
Gli uomini portarono in corteo il lustrastelle per le strade fino alla piazza e poi lo fecero sedere al tavolo dei saggi e cominciarono a rimpinzarlo di squisitezze innaffiate dal vino più buono.
Un po' sorpreso ed attonito il lustrastelle ringraziò per quelle feste e disse che era solo il suo lavoro.
Mangiarono e danzarono tutta la notte fino a quando il rosso del sole cominciò a presentarsi puntuale all'orizzonte.
Il lustrastelle, un po' brillo e satollo ringraziò gli uomini del
villaggio e ne prese commiato.
Questi ultimi insistettero per farlo rimanere ma lui disse che altre stelle di altri villaggi lo aspettavano per essere strofinate. Allora, tutto il paese si radunò per salutare quell'omino minuto e generoso, venuto chissà da dove che stava partendo per chissà quale meta agitando la mano per salutare tutti con il sorriso sulle labbra.
Il villaggio si svuotò e lentamente tutti si diressero verso la propria casa per dormire un poco dopo quella notte di baldoria. Tutti si addormentarono pensando ad una sola cosa...
Il lustrastelle camminò per diverse ore e giunto in una radura posò la scala e, nuovamente esausto, si mise a dormire pensando alle stelle scure di altri villaggi.
Dopo un poco si svegliò e ricominciò a vagare.
All'improvviso vide in lontananza un villaggio e ci andò.
Agli uomini di quel villaggio chiese se poteva lavorare.
Gli chiesero: "Tu che lavoro fai?", rispose: "Io sono il lustrastelle, pulisco le stelle del vostro cielo quando sono sporche e non brillano bene".
Gli uomini del villaggio risposero che non avevano bisogno di ciarlatani e mangia-a-tradimento e lo cacciarono via in malomodo senza neanche offrirgli un pezzo di pane.
L'omino con la tristezza dipinta in faccia si voltò ed uscì dal villaggio e mesto ricominciò il suo viaggio.
Ormai la luce del giorno si stava sgonfiando ed il sole scivolava accarezzando le creste delle montagne all'orizzonte.
In lontananza il lustrastelle vide dei piccoli fuochi, segno che quel sentiero portava ad un altro villaggio.
Scrollatosi d'addosso la tristezza si animò di nuova speranza ed entrò nel villaggio.
Di nuovo chiese agli uomini del villaggio se poteva lavorare e di nuovo gli chiesero che lavoro facesse.
Rispose: "Io sono il lustrastelle, pulisco le stelle del vostro cielo quando sono sporche e non brillano bene".
Si misero tutti a ridere e lo presero in giro e lo trattarono come fosse un mendicante.
Gli dissero di andarsene perché loro erano uomini che lavoravano sodo e non volevano fannulloni nel villaggio.
Quegli uomini tornarono a casa e raccontarono quel brutto fatto alle mogli.
Lui, il lustrastelle, piegato da quell'orrendo destino si rimise in marcia ed uscì dal villaggio con il cuore affranto.
Vide che le stelle appena nate, verso est, erano scure e malconce e decise di dar loro una spolverata per non pensare troppo alla tristezza.
Posò la sua scala sulla prima e cominciò a salire piano
piano, mentre dai suoi occhi nascevano lentamente le prime lacrime. Il buio ormai era completo.
Il lustrastelle arrivò alla sommità della scala e cominciò a strofinare la stella ma dopo un po', infreddolito e desolato, si aggrappò ad essa ed insieme caddero lasciando dietro una scia di argento vivo che poco a poco sparì dietro alle montagne.
Gli uomini del villaggio la videro.
Mai prima di allora videro una cosa simile.
Era la notte di S. Lorenzo e da quella sera e per tutte le sere
le stelle cominciarono a cadere per ricordare quell´omino minuto e
sensibile con l´animo da bambino e raggiungerlo nella sua dimora fatta di argento vivo.
Torna all'inizio della Pagina

wayward son
Membro Master


Regione: Lazio
Prov.: RM
Città: Roma


524 Messaggi

Inserito il - 18 ottobre 2006 : 10:46:38  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di wayward son Invia a wayward son un Messaggio Privato
Non facilitare il lavoro di quei terroni sfaticati.

Noi, qui, vogliamo risultati. Fatti, non pugnette.

Ramuel, il tuo ottimismo è sospetto. TU sai qualcosa. PARLA, o il Crocchiaossa verrà a farti visita.

Carry On My Wayward Son
Torna all'inizio della Pagina

Ramuel
Membro Attivo



Regione: Lombardia
Prov.: Brescia
Città: Gardone V.T.


251 Messaggi

Inserito il - 18 ottobre 2006 : 16:00:45  Mostra Profilo  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di Ramuel Invia a Ramuel un Messaggio Privato
Certo! Secondo te il Pierlu mi viene a raccontare a me le loro vicissitudini discografiche?!? No, la mia è solo una sensazione!

Every tear I shed rejoin me to Heaven
http://ilmiopensiero.forumer.com
Torna all'inizio della Pagina

liutprando
Membro Master



Regione: Italia
Prov.: mi
Città: milano


530 Messaggi

Inserito il - 19 ottobre 2006 : 17:10:58  Mostra Profilo Invia a liutprando un Messaggio Privato
Voci sussurrano nel vento, ma io faccio fatica a sentirle. C'è aria di novità dalle parti di Siracusa, ma i bastardoni stanno tessendo trame fuorvianti. Alziamo le antenne, non si sa mai che qualcuno tradisca. Giuda è sempre pronto per dodici denari, pardon birre, vero Carlo?


''I WILL WEAR YOUR WHITE FEATHER, I WILL CARRY YOUR WHITE FLAG, I WILL SWEAR I HAVE NO NATION, FOR I'M PROUD TO OWN MY HEART''
Torna all'inizio della Pagina

Ramuel
Membro Attivo



Regione: Lombardia
Prov.: Brescia
Città: Gardone V.T.


251 Messaggi

Inserito il - 19 ottobre 2006 : 18:01:08  Mostra Profilo  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di Ramuel Invia a Ramuel un Messaggio Privato
Erano 30 denari, quindi 30 birre per Carlo!

Every tear I shed rejoin me to Heaven
http://ilmiopensiero.forumer.com
Torna all'inizio della Pagina

liutprando
Membro Master



Regione: Italia
Prov.: mi
Città: milano


530 Messaggi

Inserito il - 19 ottobre 2006 : 18:06:09  Mostra Profilo Invia a liutprando un Messaggio Privato
Avrei detto dodici, ma mi fido del mio Filosofo preferito. E poi con trenta , Carlo potrebbe veramente tradire. '' My Mind is clearer now, at last too well I can see where we all soon will be''. Vediamo chi becca la citazione :-))))

''I WILL WEAR YOUR WHITE FEATHER, I WILL CARRY YOUR WHITE FLAG, I WILL SWEAR I HAVE NO NATION, FOR I'M PROUD TO OWN MY HEART''
Torna all'inizio della Pagina

Ramuel
Membro Attivo



Regione: Lombardia
Prov.: Brescia
Città: Gardone V.T.


251 Messaggi

Inserito il - 19 ottobre 2006 : 21:30:08  Mostra Profilo  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di Ramuel Invia a Ramuel un Messaggio Privato
Cazzaccio...
La citazione fa suonare delle campane nel mio guscio per cervello ma non riesco ad identificare l'origine...

Every tear I shed rejoin me to Heaven
http://ilmiopensiero.forumer.com
Torna all'inizio della Pagina

wayward son
Membro Master


Regione: Lazio
Prov.: RM
Città: Roma


524 Messaggi

Inserito il - 20 ottobre 2006 : 10:08:02  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di wayward son Invia a wayward son un Messaggio Privato
Infami! State facendo il gioco di quegli scansafatiche sviando l'opinione pubblica su questioni di poco conto!

Uniti nella protesta, perdio!

Carry On My Wayward Son
Torna all'inizio della Pagina

Gadom
Fiaba Roadie


Regione: Sicilia
Prov.: CT
Città: Catania


385 Messaggi

Inserito il - 20 ottobre 2006 : 15:05:36  Mostra Profilo  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di Gadom Invia a Gadom un Messaggio Privato
Ragazzi io stesso non so molto!!! Il velo di mistero che avvolge le canzoni dei Fiaba... avvolge anche i Fiaba!
Torna all'inizio della Pagina

Ramuel
Membro Attivo



Regione: Lombardia
Prov.: Brescia
Città: Gardone V.T.


251 Messaggi

Inserito il - 20 ottobre 2006 : 20:24:05  Mostra Profilo  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di Ramuel Invia a Ramuel un Messaggio Privato
Secondo me Gadom in verità qualche raccomandato c'è...

Every tear I shed rejoin me to Heaven
http://ilmiopensiero.forumer.com
Torna all'inizio della Pagina

Tod
Nuovo Arrivato




34 Messaggi

Inserito il - 20 ottobre 2006 : 21:56:26  Mostra Profilo Invia a Tod un Messaggio Privato
Ma LO SAPEVATE che la durata del parto dell'ermafrodita Rubino è più lunga dei 9 mesi impiegati dagli esseri umani ?
Pensate,in certi casi, può arrivare anche a più del doppio.

LO SAPEVATE!
su Rieducational Channel!
Torna all'inizio della Pagina

Massimo
Amministratore



Regione: Italia


335 Messaggi

Inserito il - 21 ottobre 2006 : 00:42:01  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Massimo Invia a Massimo un Messaggio Privato
Controllate l'home del sito
Torna all'inizio della Pagina

Devin_Townsend
Moderatore



Regione: Lombardia
Prov.: Brescia
Città: Quinzano


172 Messaggi

Inserito il - 21 ottobre 2006 : 13:45:46  Mostra Profilo  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di Devin_Townsend Invia a Devin_Townsend un Messaggio Privato
Citazione:
Messaggio inserito da Massimo

Controllate l'home del sito


Sono informazioni un pò ambigueeheheh


Torna all'inizio della Pagina

liutprando
Membro Master



Regione: Italia
Prov.: mi
Città: milano


530 Messaggi

Inserito il - 21 ottobre 2006 : 14:06:09  Mostra Profilo Invia a liutprando un Messaggio Privato
I raccomandati qua servono a poco. L'omertà è una virtù tipicamente sicula. Qua si trama nell'ombra, ed è ombra di bosco....per cui impenetrabile.
Ps: la citazione era l'opening cantato da Giuda in ''Jesus Christ Superstar'', ma Giuda continua a restare assente....

''I WILL WEAR YOUR WHITE FEATHER, I WILL CARRY YOUR WHITE FLAG, I WILL SWEAR I HAVE NO NATION, FOR I'M PROUD TO OWN MY HEART''
Torna all'inizio della Pagina

Ramuel
Membro Attivo



Regione: Lombardia
Prov.: Brescia
Città: Gardone V.T.


251 Messaggi

Inserito il - 21 ottobre 2006 : 20:55:04  Mostra Profilo  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di Ramuel Invia a Ramuel un Messaggio Privato
Ecco dove l'avevo sentita!

Every tear I shed rejoin me to Heaven
http://ilmiopensiero.forumer.com
Torna all'inizio della Pagina

Kargard
Membro



Regione: Lombardia
Prov.: Brescia
Città: Sarezzo


61 Messaggi

Inserito il - 21 ottobre 2006 : 21:06:22  Mostra Profilo Invia a Kargard un Messaggio Privato
Citazione:
Messaggio inserito da Tod

Ma LO SAPEVATE che la durata del parto dell'ermafrodita Rubino è più lunga dei 9 mesi impiegati dagli esseri umani ?
Pensate,in certi casi, può arrivare anche a più del doppio.

LO SAPEVATE!
su Rieducational Channel!



Si scrive Rieduchescional Ciannel...

E comunque...


Legge di Campbell: Meno fai, meno può andar male.
Legge di Murray: Se la prima volta non ti riesce, il paracadutismo non fa per te.
Legge di Dunn: Una pianificazione attenta non potrà mai sostituire una bella botta di culo.

Modificato da - Kargard in data 21 ottobre 2006 21:06:47
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Forum Bloccato
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Fiaba Forum © 2002-2012 www.fiabaweb.com Torna all'inizio della Pagina
Tradotto Da: Vincenzo Daniele & Luciano Boccellino- www.targatona.it | Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: - Snitz Forums 2000 Version 3.4.03

Antidoto.org | Brutto.it | Estela.org | Equiweb.it