Fiaba Forum

Fiaba Forum
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Generale
 OFF Topic
 Altra MANIFESTAZ CONTRO LE TRIVELLAZIONI
 Forum Bloccato
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

_VIOLA_
Membro Medio



Regione: Sicilia
Città: Siracusa


118 Messaggi

Inserito il - 03 ottobre 2007 : 14:11:21  Mostra Profilo Invia a _VIOLA_ un Messaggio Privato
Altra MANIFESTAZ CONTRO LE TRIVELLAZIONI in VAL DI NOTO ( 6 ottobre Ragusa)

La situazione, le parole, i toni, i problemi sn quelli di sempre........
Nulla è cambiato.......

E il pericolo trivellazioni incombe sulla nostra Terra!!!!!!!!

"La sentenza del T.AR. che da il via libera alla Panther Eureka, dopo il colpevole silenzio della Regione sulla necessità della valutazione di impatto ambientale, non ci coglie di sorpresa né tanto meno rassegnati. Poca fiducia godiamo nelle istituzioni, che sono lì apposta per difendere gli interessi dei potenti, né ci saremmo aspettati che un organo burocratico, di qualsiasi natura esso sia, avesse spostato l’asse della bilancia a favore dei NoTriv. La decisione del T.a.r. dunque fa il paio con quelle prese a suo tempo dalla regione siciliana guidata da Cuffaro.
E’ di un paio di settimane fa la notizia, fatta circolare dal Presidente della Regione, del varo di una legge che vieti le trivellazioni in tutto il Val di Noto.
Ma dopo bluff mediatici e silenzi complici da parte del governo siciliano, non crediamo per niente in questa legge salva-faccia e allunga-brodo, anche perché sappiamo che il solo strumento decisivo a loro disposizione per risolvere la questione, è la revoca totale dei permessi di ricerca.
Finchè non ci sarà una risposta forte e piena di dignità da parte della gente comune, della cosiddetta società civile, a difesa del territorio , le uniche pressioni che la nostra amministrazione regionale prenderà in considerazione saranno quelle dell'Unesco, che minaccia l’esclusione del Val di Noto dai siti patrimonio dell’umanità. Con tutto il rispetto, non abbiamo bisogno che sia l'Unesco a dirci quanto vale la nostra terra, e la sua difesa non può continuare ad essere lasciata al dialogo fra le sole istituzioni ed organi similari, anche e soprattutto perchè questo tipo di dialogho non fa che alimentare un sistema, il sistema, che i problemi li crea. La lotta per l'auto-determinazione di un territorio non può essere delegata, tanto meno a chi ha priorità diverse dalla gente che quel territorio lo vive realmente, ogni giorno e senza nessun mandato.
Facciamo quindi appello a tutti coloro che hanno a cuore le sorti di questa Terra, affinché la nostra risposta sia da subito chiara e decisa, invitandovi a scendere in piazza e mobilitarci contro questa vergogna!"


SABATO 6 OTTOBRE PRESIDIO A RAGUSA PRESSO PIAZZA SAN GIOVANNI DALLE ORE 9.30


Ki ci sarà di voi!?!?!?!

_VIOLA_
Membro Medio



Regione: Sicilia
Città: Siracusa


118 Messaggi

Inserito il - 05 ottobre 2007 : 17:13:31  Mostra Profilo Invia a _VIOLA_ un Messaggio Privato
Sta discussione sarà passata inossservata?????

O proprio l'argomento non interessa a nessuno di voi?????





Boh............


Modificato da - _VIOLA_ in data 05 ottobre 2007 17:14:01
Torna all'inizio della Pagina

liutprando
Membro Master



Regione: Italia
Prov.: mi
Città: milano


530 Messaggi

Inserito il - 07 ottobre 2007 : 12:11:21  Mostra Profilo Invia a liutprando un Messaggio Privato
No. A me interessa ma da Milano posso solo darvi solidarietà e firmare tutte le petizioni online che vorrete fare. Come ti ho già detto, ammiro molto il tuo impegno, e spero che i tuoi conterranei siano altrettanto partecipi su una questione importante come il salvaguardare il proprio patrimonio culturale, storico e naturale. Purtroppo non è che in passato abbiano dato molte prove di attaccamento in materia, e chi l'ha fatto spesso l'ha pagata cara ( mi viene in mente la strage della banda del Bandito Giuliano contro i contadini comunisti , e altri episodi meno eclatanti ma non meno dolorosi).

Quando il proiettile tornerà a casa sua,
quando la lacrima sarà solo pioggia,
quando torneremo a tremare contenti
pensando ai cuori sommersi,
allora darò un bacio a quest’acqua
che tace,
ma conosce ogni cosa.
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Forum Bloccato
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Fiaba Forum © 2002-2012 www.fiabaweb.com Torna all'inizio della Pagina
Tradotto Da: Vincenzo Daniele & Luciano Boccellino- www.targatona.it | Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: - Snitz Forums 2000 Version 3.4.03

Antidoto.org | Brutto.it | Estela.org | Equiweb.it